Partire con lei

Sono mesi che non sto ferma in un posto per più di una settimana. Penso che sia una cosa positiva, in fondo. Tutto è iniziato a giugno, con l’arrivo di K. a Roma. Da allora è un continuo triangolo tra Napoli, Roma e Bologna. K. mi ha aperto molto gli occhi – ed anche qualcos’altro. Penso sia stata una manna piovuta dal cielo. Per l’anno prossimo penso all’America. Intendiamoci: non che gli USA mi abbiano mai affascinata più di tanto… tuttavia penso che non mi farebbe male provare anche a stare lì. Fare un’esperienza. Mi mancherebbe molto il cibo che mangio qui, senza dubbio. E qualche buona amica. Beh, forse anche i genitori, non lo nascondo (anche se non lo ammetterei mai pubblicamente). Oh, dimenticavo il mio cane Pepe e mia sorella. Ma stare con lei darebbe un senso a tutto. Per la prima volta nella mia vita.

“And you want to travel with her, and you want to travel blind. And you know she will trust you, for you’ve touched her perfect body with your mind”

L. Cohen




    Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: